Si avvia alla conclusione la prima delle due settimane senza calcio per la Sampdoria. All'orizzonte però c'è l'impegno con la Juventus, ecco perchè i blucerchiati non vogliono perdere il ritmo partita. A testimoniarlo c'è anche la decisione di Marco Giampaolo che domani, sabato, come da consuetudine quando il campionato si ferma a causa delle nazionali ha messo in agenda un'amichevole. Questa volta sarà una sfida interna quella che attende i blucerchiati, che affronteranno la Primavera alle 10.30. Sampdoria.it fa sapere però che la partita non sarà aperta al pubblico a causa dei lavori di ammodernamento del centro sportivo "Mugnaini".

SEDUTA - Oggi, invece la Sampdoria ha sostenuto una doppia sessione di lavoro, mattutina e pomeridiana. A Bogliasco è rientrato dall'impegno con l'Under 23 David Ivan, ma restano assenti Andersen, Bereszynski, Linetty, Kownacki, Strinic e Zapata. Al mattino, attivazione e forza in palestra per i blucerchiati, che poi si sono spostati sul campo principale del centro sportivo bogliaschino per concentrarsi sulla resistenza specifica e finalizzazioni.

Al pomeriggio, il gruppo doriano è stato rimpinguato dai Primavera Balde, Ricciulli e Pastor. Il menù stilato da Marco Giampaolo ha previsto una fase iniziale di riscaldamento a secco, seguito da esercitazioni tecnico tattiche. La seduta si è conclusa con una serie delle classiche partitelle a tema.