Dalle stelle alle stalle: la Polonia Under 21 di Dawid Kownacki rischia di rimanere fuori dalle fasi finali dell'Europeo di categoria, dopo una partita che ha visto l'attaccante della Sampdoria grande protagonista nel bene e nel male. Il match con le Far Oer è finito 2-2, e si tratta di un risultato che inguaia la formazione di mister Michniewicz. Grazie al pareggio di Torshavn, la Danimarca di un altro blucerchiato, Joachim Andersen, è matematicamente qualificata al primo posto, e la Polonia ora può solo sperare di qualificarsi tra le prime quattro migliori seconde di tutti i gironi, per accedere al prossimo turno. Dovrà vincere il prossimo incontro proprio con la Danimarca, guardandosi nel frattempo dall'assalto della Lituania che in porta può contare sul doriano Krapikas.

La partita di Kownacki è stata la perfetta dimostrazione di come si è svolto il pomeriggio della Polonia. Il primo tempo si chiude sullo 0-1, e la rete è del centravanti blucerchiato al 35' minuto. Nella ripresa arriva prima il pareggio delle Far Oer, e poi l'episodio che indirizza la gara: proprio Kownacki, capitano della selezione, si fa espellere per doppia ammonizione lasciando i compagni in 10 al79'. Ne approfittano le Far Oer, che trovano il gol del momentaneo 2-1. All'ultimo minuto però la Polonia con Bartosz riacciuffa il pareggio, alimentando le speranze di un passaggio del turno all'ultimo respiro.