Tanti nomi, nessun affondo deciso. Anche sul capitolo terzini l'Inter monitora, si informa, avvia dialoghi ma non stringe: se sulla corsia mancina si continua a premere per Dalbert (operazione ancora tutt'altro che chiusa), a destra un nome che intriga è quello di Kenny Tete. Costa nettamente meno di Karsdorp (che piace di più), ha un solo anno di contratto e per questo è stato avvisato il suo agente Mino Raiola che si potrà pensare con l'Ajax ad un'offerta al ribasso per questo terzino classe 1995.

CONCORRENZA E OFFERTA - Visto che l'accordo tra l'Ajax e Tete scadrà nel 2018, l'Inter vuole provare ad approfondire il discorso per 3/4 milioni di euro, senza spingersi oltre. Sembrano pochi per i lancieri che spesso ne fanno una questione di principio, non di contratti o plusvalenze; in più, c'è la concorrenza del Galatasaray oltre che di club di Premier League pronti a un rilancio. Palla a Raiola, l'Inter ha deciso la propria posizione. Ma ad oggi, non basta per stringere.