75
L’atmosfera è quella del mitico e un poco dimenticato piano bar. Luci soffuse, musica delicata, tono della voce intimista. Per gli amanti del genere, un poco retrò, è il massimo. Ma nel mondo del calcio del nostro campionato le cose belle non hanno valore se sono prive di effetti speciali e urlate. La Juventus del momento, reduce dal pareggio di Verona, rappresenta in maniera conforme questa cartolina.

La squadra di Andrea Pirlo, al quale Andrea Agnelli ha giustamente ribadito la fiducia, procede lungo il suo percorso con una certa fatica e avvolta da una penombra che non le si addice. L’unico a irradiare lampi di luce è Cristiano Ronaldo. Quando anche lui, per vari motivi, non riesce a collegarsi con la sua dinamo la Juventus piomba nel buio. In ogni caso la ”solitudine” di CR7 appare evidente.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM


Scopri di più su Pokerstarsnews.it