Commenta per primo
ore 21.00 la replica della FIGC: Grande stupore e rammarico da parte della FIGC di fronte alla presa di posizione della Fiorentina sul prossimo incarico di Cesare Prandelli come Commissario Tecnico della Nazionale. Fin dai giorni successivi alla conclusione del campionato, sono stati chiari il percorso individuato e le volontà di tutte le parti interessate, così come il livello di informazione. Come già reso noto, l’accordo annunciato ieri sarà perfezionato nei prossimi giorni con la firma del contratto. Fonte: FIGC ore 17 la Fiorentina s'indigna: Prandelli nuovo ct azzurdo. C'è già l'accordo, c'è già la firma. Peccato che alla Fiorentina, che aveva dato il via libera alla Figc senza pretendere un euro, nessuno ha detto niente. O meglio non direttamente. Ecco allora un comunicato dal tono polemico apparso sul sito ufficiale del club viola, che sottolinea l'amarezza della proprietà: "In riferimento a quanto emerso ieri e oggi sugli organi d’informazione, relativamente all’accordo raggiunto tra FIGC e Cesare Prandelli quale nuovo Commissario Tecnico della Nazionale, l’ACF Fiorentina comunica che, ad oggi, la Società non è ancora stata né informata né avvertita da nessuno degli interessati". Il comunicato prosegue: "Abbiamo appreso soltanto dal sito della FIGC e dai media dell’accordo raggiunto tra il Presidente Abete e Cesare Prandelli; reputiamo grave questo comportamento, una grande mancanza di rispetto verso la Società ed i suoi tifosi. Come già accaduto nel recente passato, quando i media anticiparono la notizia di un’imminente offerta della FIGC per Cesare Prandelli, la Federazione ha comunicato in maniera autonoma e tramite stampa, senza alcun tipo di coinvolgimento della proprietà e della dirigenza dell’ACF Fiorentina. Ci auguriamo che tali metodologie comunicative possano non ripetersi più da qui in avanti, anche per non ritardare la programmazione tecnica dell’ACF Fiorentina."