2
Giovanni Branchini parla a Il Corriere dello Sport del caso Ronaldo: ​"L'orologio va avanti per tutti, non indietro - dichiara il procuratore di Max Allegri -. Il discorso vale anche per un fenomeno come Cristiano. Il grandissimo campione in età avanzata può avere dei cali ma il momento di appannamento non inficia un rendimento fin qui soddisfacente. Se andassimo a ritroso di 10 anni troveremmo un'altra sua prestazione non al top, quindi siamo nella norma. Sarri ha fatto bene a sostituirlo? Credo che nella stessa situazione Allegri avrebbe agito allo stesso modo, io vedo risvolti positivi persino nel risentimento di Cristiano. Significa che crede in sé stesso, che avrebbe voluto decidere lui Juve-Milan, che non è sbarcato a Torino per svernare oppure per il ricco bonifico mensile".