Commenta per primo

 

La Juventus può aspettare, per il Milan è tempo di Champions League. Prima della classica di domenica sera con i bianconeri, la squadra di Massimiliano Allegri è attesa infatti dal secondo impegno europeo stagionale, domani sera a San Siro contro il Viktoria Plzen.
 
"Ibrahimovic? Parlo con lui dopo la rifinitura e se sta bene partirà dall'inizio - spiega il tecnico rossonero in conferenza stampa -. L'unica cosa su cui mi baso è la partita di domani".
 
"In questo momento devo solo aspettare la rifinitura e da lì decidere se giocare con una o due punte - aggiunge Allegri -. Ibra sta discretamente bene, ha fatto un buon allenamento con la squadra. Lui è un campione ed è normale che quando c'è si sente. Se domani ci sarà per noi sarà un grosso vantaggio, anche per i compagni che gli giocheranno accanto. Ma finora chi ha giocato ha sempre fatto bene".
 
"Altri dubbi di formazione? Problemi fisici non ne abbiamo: Boateng, Robinho, Pato, Ambrosini, Gattuso, Flamini, Mexes... - scherza il tecnico livornese, facendo la conta degli uomini ancora in infermeria -. Gli altri stanno bene, domani l'unico che può essere recuperato è Ibra. Bonera? Anche lui sta decisamente meglio e potrebbe essere a disposizione".