Commenta per primo

Davide Ballardini avrebbe rifiutato la panchina del Cesena perché sarebbe stato messo in pre allerta dal Parma in caso di risultati negativi da parte di Colomba. La notizia é stata diffusa da Studio Sport, lo spazio di informazione sportiva di Italia 1. L'allenatore romagnolo era stato contattato dal Cesena dopo l'esonero di Giampaolo avvenuto domenica scorsa a seguito del ko proprio di Parma. Ma Ballardini aveva detto no. Ufficialmente per ché non se la sentiva di rischiare un fallimento nella sua terra. In realtà, secondo la rete Mediaset, perché dietro ci sarebbe un discorso aperto con il club del presidente Ghirardi.

Ballardini ha avuto esperienze positive negli anni scorsi a Cagliari e Palermo. Nel 2009 vinse la Supercoppa italiana alla guida della Lazio battendo l'Inter di Mourinho a Pechino. Lo scorso anno era subentrato a Gasperini sulla panchina del Genoa. Ballardini a Parma é già stato nel settore giovanile, dal 2002 al 2004. Un suo ritorno ora in prima squadra? Solo una ipotesi, oppure qualcosa di vero? Sarà il tempo a dirlo. Certo a Colomba il messaggio dai vertici societari crociati lunedì era giunto forte e chiaro. Al di là dei punti, così non va. Bisogna cambiare atteggiamento e mentalità. Giocare sempre per vincere, per stupire. Il tecnico ieri a Collecchio aveva fatto buon viso a cattivo gioco. “Giochiamo sempre per vincere”, questa la sua replica. Ma ri-analizzando le parole di Leonardi lunedì sul “vogliamo stupire”, c'é da chiedersi se il normal one Colomba sia davvero la figura adatta. Forse, per gli effetti speciali, si poteva provare con Adriano Cadregari, uno che, anni fa in serie C, andava in panchina con la chitarra…