118
Il Barcellona non aspetta più Ousmane Dembele: rinnovo in tempi brevissimi, altrimenti proverà a cederlo in questa finestra di mercato. Pugno duro del club blaugrana, stanco del lungo tira e molla con l'attaccante francese e il suo agente Moussa Sissoko, per questo è scattato l'ultimatum: 48 ore per dare risposta positiva o negativa all'ultima offerta per il prolungamento, questa secondo Mundo Deportivo la deadline fissata dal Barça che, in caso di mancato riscontro, considererà chiusa la trattativa e lavorerà per una cessione immediata che permetta di monetizzare, pronto anche a mettere fuori rosa fino al termine del contratto (fine stagione) il giocatore qualora si rifiutasse di partire.

DOVE PUO' ANDARE? - Ma dove potrebbe andare Dembele? Non alla Juventus, nonostante fino alla scorsa estate fosse stato effettivamente seguito con grande interesse dai bianconeri: troppo elevate ora le cifre per un'eventuale operazione, l'ex Borussia Dortmund chiede un contratto da 12 milioni di euro netti a stagione e un corposo bonus alla firma, oltre i 20-25 milioni. Più semplice ipotizzare che per il francese possa farsi avanti il PSG, prossimo a perdere Mbappé, o che dalla Premier League arrivino offerte intriganti: dal ricco e ambizioso Newcastle, dal Manchester United, dal Liverpool in caso di fumata nera per il rinnovo di Salah o dal Chelsea, dove ritroverebbe Tuchel che lo ha lanciato a Dortmund.
ASSALTO A MORATA - La Juve resta comunque 'coinvolta' nella situazione di Dembele, perché una sua partenza nelle prossime settimane potrebbe sbloccare il mercato in entrata del Barcellona che deve sempre muoversi con attenzione rispetto ai parametri imposti dalla Liga. L'ambizione di Xavi e della dirigenza è quella di arrivare a un altro attaccante, nonostante il rendimento di Luuk de Jong si sia notevolmente alzato nel 2022, e Alvaro Morata resta in cima alla lista dei desideri: in caso di cessione di Dembele, dunque, può partire una nuova offensiva per l'attaccante spagnolo, con l'ipotesi di coinvolgere anche Memphis Depay nell'affare con l'Atletico Madrid. Un'operazione comunque non semplice, perché la Juve non intende lasciare partire Morata senza avere in mano un altro centravanti, ma il Barça non molla e tiene aperte eventuali alternative (tra queste anche Anthony Martial, in rotta con il Manchester United): tutto ruota attorno a Dembele, sono ore decisive per il futuro del francese e per il mercato blaugrana.