22
"L'Inter mi ha voluto tanto, ho fatto di tutto per ripagare la fiducia". Parola di Nicolò Barella, il centrocampista nerazzurro parla in una lunga intervista concessa a Sky Sport: "C'è stato l'infortunio, ma questo è il calcio. A proposito di questo, mi spiace per Zaniolo: per lui è qualcosa di più grave e volevo fargli l'in bocca al lupo. Per quanto riguarda me, spero di riprendere dove ho lasciato e di fare anche meglio".

VIAGGIO - Il centrocampista parla del suo momento in nerazzurro: "Giocare con questi campioni mi rende felice, perché mi aiutano ad esprimermi al massimo. Quello che stiamo facendo è un bellissimo viaggio, abbiamo iniziato questa avventura carichi e ora dobbiamo continuare così: anzi, fare ancora meglio, fare quello che ci chiede il mister e farlo per noi, per la società e per i tifosi".​

CONTE - Barella parla poi di Antonio Conte: "Mi ha aiutato molto nella fase tattica, è maniacale in questo. Mi rimproveravano sempre di essere molto istintivo, lui ha limitato questo difetto: Conte ti tira fuori il 100%, anche a quelli, come me, che già entrano in campo dando tutto".

OBIETTIVI - Chiusura sugli obiettivi: "Quando giochi nell’Inter, in una società così importante, hai uno degli allenatori più forti del mondo e giochi con dei campioni così devi sempre ambire a vincere".