5
Il giocatore del Cagliari e della Nazionale Italiana Nicolò Barella sta parlando in conferenza stampa dal ritiro di Coverciano, dove gli Azzurri stanno preparando le gare valide per la qualificazione a Euro 2020 contro Finlandia e Liechtenstein.

PESO IN NAZIONALE - "La responsabilità la sento anche a Cagliari essendo di casa, gioisco per le vittorie e soffro per le sconfitte. Do sempre tutto, anche quando gioco con gli amici. Mi impegno sempre al massimo. Qui ci sono giocatori con più esperienza che mi danno una mano e mi mettono nelle condizioni di fare ancora meglio"

DOVE DEVE CRESCERE - "Anche a Cagliari sto giocando più avanti, probabilmente mi sta mancando aiutare la squadra con i gol. Lo scorso anno sette, quest'anno uno. Nel temperamento, tutti mi riprendono per le ammonizioni: mi hanno messo l'etichetta del cattivo, ma non me la sento addosso. A volte commetto dei falli che potrei evitare"

MERCATO - "Non lo so, non ho mai parlato di mercato con la società, avevo preso l'impegno di restare a Cagliari tutta la stagione e l'ho mantenuta. Se ne occupano il mio procuratore e il mio Presidente, le voci vuol dire che sto facendo bene. Voglio la salvezza adesso"

MIGLIOR MOMENTO IN CARRIERA - "Sono maturato tanto nel mio gioco, riesco a essere più tranquillo e penso più a fare la giocata migliore per la squadra e non per me, mi hanno aiutato tanto il mister e i compagni. La collocazione in campo mi aiuta a prendere scelte migliori"

GIOVANI ITALIANI - "Da quando sono arrivato nel calcio dei grandi c'è molta più fiducia per i giovani ed è proprio la fiducia che ti fa migliorare più di tutto"

JORGINHO E VERRATTI - "Hanno tante caratteristiche buonissime. Quando gioco contro Jorginho, mi accorgo che vede trenta secondi prima la giocata; a Verratti non riesci a toglierla dai piedi"
NUOVO NAINGGOLAN - "Sarebbe un bel complimento (ride, ndr). Per me Nainggolan è uno dei tre centrocampisti più forti della Serie A, e siamo anche amici. Abbiamo caratteristiche diverse, ma entriamo in campo e diamo sempre tutto. Per me recuperare un pallone in scivolata è come un gol"

LA FINLANDIA - “Loro sono una squadra compatta, brava sulle palle inattive. Aspetteranno i nostri errori per ripartire”

EUROPEO UNDER-21 - “C’è una grande squadra che ha maturato esperienza, il mister ci ha dato fiducia e ci sta facendo crescere”

A CHI DI ISPIRA - “A me piace Modric, è un giocatore fantastico. Vorrei prendere tutto da lui, se riuscissi. Anche Verratti, per me, è nella top-3”

AMBIENTE NAZIONALE - “Il mister ci lascia tranquilli, anche in campo ci fa divertite e giocare a calcio. Fuori siamo un mix tra giovani e campo, ci troviamo bene”

ESSERE BANDIERA DEL CAGLIARI - “Ci ho pensato, ma non so rispondervi. Non so cosa accadrà nella mia vita calcistica”