Matteo Darmian è e resta il primo obiettivo della Juventus per la prossima estate per rinforzare la batteria degli esterni difensivi, che perderà Lichtsteiner, in scadenza di contratto, e con un'offerta importante anche Alex Sandro. L'ex calciatore del Torino rappresenta per duttilità e rapporto qualità/prezzo l'occasione più vantaggiosa, ma c'è un'alternativa di alto livello che torna d'attualità, secondo le indiscrezioni del quotidiano inglese The Guardian. Il nome è quello di Hector Bellerin, esterno spagnolo classe '95 da tempo sul taccuino di Fabio Paratici e Beppe Marotta, desideroso mai come in questo momento di lasciare l'Arsenal e cercare una nuova sfida professionale.

LA JUVE SI INFORMA - Il club bianconero ha fatto un tentativo la scorsa estate, andato a vuoto esattamente come quello di Manchester City e Barcellona, il club nel quale è cresciuto calcisticamente. Sotto contratto fino a giugno 2022, Bellerin viene valutato ufficialmente non meno di 50 milioni di euro dall'Arsenal, che rischia però per la seconda stagione consecutiva di rimanere fuori dalla Champions League (la formazione di Wenger è attualmente a -10 dal quarto posto dopo il tracollo col City) e di dover dunque affrontare il malcontento dei giocatori più importanti della rosa, desiderosi di misurarsi in un contesto più competitivo. Secondo il Guardian, la Juve ha avviato i primi contatti con l'entourage del calciatore per comprendere i margini di manovra e preparare il terreno a un'offerta concreta al termine dell'attuale stagione. Non solo Darmian, la Juve è forte anche su Bellerin.