Commenta per primo

 

Il Torino Calcio ha presentato riserva scritta per il rinvio del match di Padova, interrotto ripetutamente a causa dei numerosi blackout all'illuminazione e infine sospeso al 31' del secondotempo. Secondo la tesi granata, sarebbe la società ospitante, cioè il Padova, responsabile del cattivo funzionamento dell'impianto elettrico. L'Enel, dal canto suo, ha già negato le proprie responsabilità. È questo il motivo per cui il presidente della Lega B, Abodi, ha congelato la data del recupero dei 14 minuti restanti di partita (con il Padova in vantaggio 1-0) che si dovrebbero giocare entro i prossimi 15 giorni.