Nella giornata di ieri gli agenti di Mousa Dembelé hanno fatto visita alla sede dell'Inter per sentire la proposta della dirigenza nerazzurra per il centrocampista del Tottenham. Secondo Sky Sport, la presunta preferenza del giocatore per la Cina è in realtà un bluff frutto della strategia dei procuratori del belga per strappare l'ingaggio più alto possibile: da qui la proposta dell'Inter, che avrebbe avanzato l'ipotesi di far vestire il nerazzurro a Dembelé per uno o due anni per poi farlo trasferire in Oriente tramite Suning e lo Jiangsu, che gli assicurerebbe un ricco ingaggio. Questa - sottolinea l'emittente satellitare - potrebbe essere la giusta chiave per sbloccare l'affare.