Commenta per primo
L’ufficialità di Giovanni Sartori come nuovo direttore sportivo e responsabile dell’area tecnica del Bologna avverrà venerdì o al massimo lunedì. Nel frattempo Claudio Fenucci, ad del club, ha confermato Sinisa Mihajlovic sulla panchina dei felsinei. "E’ stata una scelta condivisa da tutti, compresa la persona che arriverà a guidare l’area tecnica. Avevamo già parlato con l’allenatore e abbiamo fatto una seconda riunione con lui. Insieme al presidente abbiamo voluto valutare l’andamento dell’annata sportiva, sia le cose buone che i risultati inferiori alle aspettative ottenuti in alcune partite, e anche per condividere il progetto futuro. Sinisa è molto convinto di andare avanti su questa strada e quindi non c’era nulla da decidere, solo da chiarire in che modo proseguire, soprattutto sul piano della condivisione progettuale- La volontà comune è di avere un Bologna sempre più competitivo. La filosofia nostra non è quella di far partire i giovani, bensì di farli crescere per essere competitivi. Tutti dobbiamo migliorare, in primis portando qui ragazzi sempre più forti e che possano poi crescere. Siamo un club con una situazione finanziaria invidiabile e una proprietà solidissima, dunque non abbiamo nessuna necessità di vendere i calciatori: quando si presentano situazioni che sembrano particolari lo facciamo, ma la volontà è di crescere. In estate vedremo quali scenari si creeranno sul mercato, ma appunto vogliamo migliorare e dare soddisfazioni sempre crescenti ai nostri tifosi. Saputo? La proprietà aveva posto degli obiettivi che non sono stati raggiunti, quindi ci ha chiesto in che modo arrivarci, tramite un esborso ma mantenendo il budget in linea con le previsioni fatte in passato".