Commenta per primo

Al Dall'Ara vince la Roma, e lo fa con pieno merito. I giallorossi si impongono con un netto 2-0 firmato Taddei e Osvaldo, ma il passivo per il Bologna avrebbe potuto essere ben peggiore. Al 17' Taddei va a segno grazie a un errore di Gillet, poi Roma sul velluto e 2-0 con un gran destro di Osvaldo che si infila nell'angolino. Nella ripresa un po' Gillet e un po' gli errori di mira dei romanisti sotto porta tengono in partita il Bologna, che vede infrangersi i suoi timidi tentativi firmati Diamanti sul bravo Stekelenburg, e protesta (rosso a Portanova) per un fallo da rigore di Rosi su Kone. Ma c'era comunque troppa Roma per crederci.

BOLOGNA

Amareggiato il capitano rossoblù Marco Di Vaio, che ammette la superiorità della Roma: 'Abbiamo meritato di perdere, non abbiamo sfruttato le nostre potenzialità. Nella ripresa con i due mediani siamo andati meglio, dovremo ripartire dalla buona prestazione di Genova. Fortunatamente non siamo in zona retrocessione. Il calcioscommesse? Noi siamo stati sempre corretti, spiace vedere ex compagni e avversari in questa situazione. Non giudico prima che la giustizia ci dica cos'è successo'.

ROMA

Non ha ancora trovato il primo gol in questo campionato il capitano della Roma Francesco Totti: 'Abbiamo giocato la miglior gara di questa stagione, per intensità, aggressività e concentrazione. Il gioco che Luis Enrique mi chiede esalta le mie caratteristiche, far circolare velocemente il pallone è una cosa che mi riesce bene. Il gol? Sì, ammetto che mi manca, anche stasera tra parate e tiri fuori di poco non è andata, ma arriverà: non sono preoccupato'.