Commenta per primo

A Ciccio Brienza ogni volta che incrocia il Palermo accadono cose speciali. Con la maglia della Reggina, al 'Barbera', si fermò rinunciando a un facile gol, ieri è stato protagonista di una serie di azioni di diverso segno. Sul rigore cerca di restare in piedi, non stramazza al suolo, si capisce che non vuole simulare ma provare a calciare a rete e poi confessa a Donati che non era rigore.

Non l'ha detto anche all'arbitro, ma non dimentichiamo che Brienza gioca col Siena e che quella di ieri per il Siena era una partita decisiva per la salvezza. Infine segna su punizione, calcia bene ma la difesa rosa gli dà un mano.

(Giornale di Sicilia)