Commenta per primo

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto l’avvocato Enzo Buongiovanni.

Rolando è contento di essere un calciatore del Napoli. Il curriculum del giocatore parla chiaro, ha vinto tutto, è un nazionale portoghese. Napoli era la prima scelta, il San Paolo lo ha entusiasmato tanto e adesso deve lavorare per mettersi a disposizione di Walter Mazzarri.

Dopo la partita col Catania l’ho sentito. Aveva visto qualche immagine dello stadio partenopeo ma vivendolo sabato sera, è rimasto entusiasmato. Napoli gli trasferirà grandi stimoli.

Conosco Rolando e penso che possa adattarsi anche alla difesa a tre. L’incidenza del calciatore sulla vittoria dello scudetto non posso prevederla ma mi piacerebbe che il calciatore contribuisse alla battaglia del Napoli per il titolo.

Rolando per caratteristiche è un giocatore che nei tre di difesa renderebbe di più da centrale e infatti la trattativa è nata perché il Napoli non era a conoscenza dell’esito della sentenza Cannavaro. L’attesa della sentenza ha fatto sì che i dirigenti del Napoli prendessero il calciatore. I parametri economici nel calcio sono fondamentali e le offerte che il calciatore ha avuto da parte di altri club, sono state, vi assicuro, tutte superiori a quelle del Napoli che però è stato bravo ad accaparrarsi Rolando. La società ed in particolare Bigon e Micheli, sono stati bravi a convincere il calciatore che non ha voluto alcun’altra squadra se non il Napoli”.