Calciomercato.com

Cagni sulla Fiorentina: 'Divergenze Montella-Della Valle'

Cagni sulla Fiorentina: 'Divergenze Montella-Della Valle'

  • L.C.
'E'difficili dare interpretazioni alla valutazione di Prandelli su caso Chiellini. Il codice etico è stato fatto per dimostrare che la Nazionale qualcosa di diverso dove mostrare. Se dovesse seguirlo alla lettera probabilmente ci sarebbe qualche problema. In Italia purtroppo è un'arma a doppio taglio il codice etico. Prandelli ha provato a fare qualcosa di giusto ma non ci è riuscito al meglio. La convocazione di Rossi? Se starà bene fisicamente il fatto che non abbia giocato tanto recentemente non potra' che essere un vantaggio perchè non sara' stanco. Aquilani è un giocatore importante, anche se non ha troppi problemi Prandelli nelle scelte fra centrocampo ed attacco'. 
Così l'ex tecnico anche di Empoli e Vicenza, Gigi Cagni, ospite ai microfoni di Radio Fiesole. 'Per me Prandelli può mettere su una bella Nazionale, perchè la qualità c'è, ed avendo visto tutte le principali competizioni, come Mondiali ed Europei, a livello difensivo non c'è un granchè in giro, ed il nostro pacchetto arretrato non è male. A livello tattico siamo poi i piu' bravi. Balotelli? In Nazionale ha un comportamento completamente diverso rispetto al club. L'unico problema che posso vedere è quello fisico, perchè arriviamo sempre un po' stressati, con pressioni che arrivano sempre dall'esterno. I Della Valle? Sono imprenditori molto intelligenti, con una grande personalità. Montella credo che voglia lottare per il vertice ed ha chiesto maggiori rinforzi. I vertici societari possono però aver detto al proprio tecnico che loro vogliono rientrare nel fair play finanziario e non se la sentano di fare grandi investimenti, e questo a Montella non basti. Il problema è che in Italia i giocatori di grande qualità, i top player non vogliono venire perchè guadagnano di piu' e stanno meglio. Pizarro? Farei di tutto per convincerlo a restare per un altro anno perchè ha fatto un campionato ottimo ed è un trascinatore ed un leader in campo'.

Altre notizie