4

Il Paris-SG e il Monaco hanno mezzi economici illimitati, il Marsiglia un po' meno. Per il resto, i club di Ligue 1 hanno fatto molta economia. Falcao, arrivato al Monaco per 60 milioni di euro, e Cavani (64, PSG), sono stati i due acquisti più cari. Paris-SG e Monaco, Monaco e Psg, gli altri sono nulla. Tra di loro ha provato ad inserirsi il Marsiglia, ma a poco serve.

Il club del Principato è quello che ha speso di più in Europa (166 milioni di euro), dietro solo al Real Madrid (172,5) ma senza aver fatto grandi cessioni. Falcao, ma non solo: anche James Rodriguez (45 milioni di euro), Joao Moutinho (25), Geoffrey Kondogbia (20), Jérémy Toulalan (5), Ricardo Carvalho, Eric Abidal e così via. Il Psg, a parte Edinson Cavani, ha preso Lucas Digne (15) e Marquinhos (32), di fronte alla partenza di Mamadou Sakho (Liverpool, 19 milioni). 

Poi il Marsiglia, che ha speso 42 milioni per Thauvin e Payet dal Lille (15 e 9 milioni), Imbula dal Guingamp (7,5), Lemina dal Lorient (4), B. Mendy da Havre (4) e Khlifa dall'Evian (2,5). Il Lione, eliminato dalla Champions, vive un periodo di grande crisi economica: ha ceduto Lisandro Lopez, Lovren, Martial, Monzon e Bastos, ingaggiando gente come Danic, Lopes e Bedimo. Il Saint-Etienne, nonostante i 13 milioni di euro incassati per Aubameyang e i 10 per Guilavogui, non ha fatto grandi cose. Tra le altre, da segnalare il Bastia, che ha preso Krasic, Boudebouz, Romaric e Squillaci; mentre il Tolosa (ceduti Capoue e Tabanou), Rennes (Mavinga, Diarra, Foulquier), Montpellier (Belhanda), Bordeaux (Plasil, Trémoulinas) e Lorient (Corgnet) hanno pensato maggiormente a vendere.