Calciomercato.com

Calcioscommesse:| Ultrà Bari, scena muta

Calcioscommesse:| Ultrà Bari, scena muta

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Alberto Savarese, detto 'il pariginò (assistito dall'avvocato Gaetano Sassanelli), ai domiciliari dal 10 maggio scorso con l'accusa di violenza privata aggravata nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse. L'interrogatorio di garanzia si è tenuto dinanzi al gip del Tribunale di Bari Giovanni Abbattista. Savarese, uno dei capi ultrà del Bari, è indagato insieme a Roberto Sblendorio e Raffaele Loiacono (in carcere con le stesse accuse) nel fascicolo coordinato dal procuratore Antonio Laudati e dal sostituto Ciro Angelillis sulle presunte partite truccate. I tre ultrà sono accusati di aver minacciato alcuni giocatori del Bari per indurli a perdere partite del campionato di serie A 2010-2011.
 

Altre notizie