Commenta per primo
Ramon Calderon, ex presidente del Real Madrid, ha rilasciato un'intervista ai microfoni de Il Mattino

Nel 2015, subito dopo l’esonero di Carlo Ancelotti dal Real, lei disse che quella fu una decisione sbagliata da parte di Perez: pensa ancora, dopo i successi dell’era Zidane, che fu decisione errata?

"​Sì, resto della mia idea. Credo che Ancelotti sia un grande allenatore, capace perfettamente di gestire grandi rose,complesse da amministrare. Nel suo periodo a Madrid ha vinto la Decima. Come persona è straordinario: credo che sia un lusso per il Napoli averlo ora,così come fu un lusso per il Real. Fu un errore mandarlo via".

Condivide la scelta di De Laurentiis di non esonerare Ancelotti?

"​Lo scorso anno il Napoli è arrivato secondo affrontando la Juve di un Ronaldo al massimo della condizione. Non mi sembra che possa essere un esito negativo, anzi: quest’anno ci sono delle difficoltà, ma non per questo c’è da mettere in discussione Ancelotti. Non conosco la situazione del Napoli attuale nel dettaglio, ma non avrei dubbi a rinnovare anche il contratto ad Ancelotti. I problemi deve risolverli De Laurentiis".

Riporterebbe Ancelotti sulla panchina del Real?

"Zidane è stato molto bravo a mettere a frutto gli insegnamenti di Ancelotti, le sue vittorie sono anche il frutto di quanto Carlo gli ha lasciato in eredità dal punto di vista tattico. Senza dubbio, mi piacerebbe rivedere Ancelotti sulla panchina del Real​".