352
Il futuro di Hakan Calhanoglu resta ancora coperto da un grande alone di mistero. La trattativa con il Milan per il rinnovo del suo contratto in scadenza il 30 giugno 2021 ha vissuto tanti bassi e pochi alti nell'ultimo anno intero con tanti incontri e pochi passi avanti. Per questo per lui ci sono stati diversi abboccamenti nel corso dell'ultimo mese e lo stesso nazionale turco, in patria, ha aperto a tutte le possibilità.

SERVE BUONA OFFERTA - Intervistato dalla tv turca tv100spor Calhanoglu a domanda diretta sulla possibilità di un approdo al Galatasaray ha fatto capire che tutto è ancora possibile e che ciò che conta per lui è ricevere una buona offerta economica: "Approdare al Galatasaray? Sono aperto a tutto, non esiste l'impossibile. Se ricevo una buona offerta, perché no?".

IL RINNOVO È ANCORA POSSIBILE -
Detto che la proposta di approdare in un campionato "minore" come quello del Qatar da cui è arrivata una proposta dell'Al Duhail non lo stuzzica, sul tavolo delle proposte per Calhanoglu resta forte anche la possibilità di rinnovare comunque il suo accordo con il Milan. Il club rossonero non ha fretta e non si è data scadenze, consapevole che di "buone offerte" non ne siano arrivate in concreto. Le alternative per Massara e Maldini ci sono, ma quei 4 milioni all'anno per le prossime 4 stagioni rappresenterebbero per il fantasista turco una garanzia che, in fin dei conti, potrebbe essere quella giusta per la scelta finale.