5
Fabio Capello è tornato a parlare di Nicolò Zaniolo dopo la partita tra Italia e Armenia. Lo ha fatto al Corriere dello Sport: “Zaniolo ha capito di essere un giocatore importante. La sua maturazione è in atto. Se così non fosse sarebbe un vero peccato, visto il grande talento che possiede”.  “La sua posizione ideale? La stessa in cui giocava Savicevic. Avanti a destra, come nel primo tempo contro l’Armenia. Il suo talento è quello lì. La forza, le capacità tecniche. Non è che mi sbilanci adesso perché lui a Palermo ha detto quelle cose gentili nei miei confronti. Che sia un talento di altissimo livello è una mia convinzione e l’avevo già resa esplicita in precedenza". Quando ho detto ad Esposito di non prendere la strada di Zaniolo? “Il mio era un consiglio di un nonno ad un nipote. Lo ringrazio di quello che ha detto. Ha capito di essere un giocatore importante. Bella reazione. Continua così e complimenti”.