15
"Sono l’allenatore che l’ha portato in Italia, nel 2004 alla Juventus". Fabio Capello, a La Gazzetta dello Sport, dice la sua in merito al futuro di Zlatan Ibrahimovic che si libererà a costo zero in caso di mancato rinnovo col Milan: "Oggi lo vedo super responsabilizzato nel ruolo di leader. Esce dal campo quando c’è da uscire e stimola i compagni anche da fuori, sa essere decisivo anche così. Se davvero il Milan deciderà di puntare in futuro su un gruppo giovane a maggior ragione la presenza di uno come Ibra sarebbe utile. Per lo stesso motivo chiedetevi come mai ora la Juventus conferma Buffon e Chiellini...».