Arrivano nuovi aggiornamenti nella vicenda che vede Cristiano Ronaldo accusato di violenza sessuale da Kathryn Mayorga. Nei giorni scorsi l'avvocato del portoghese, Peter Christiansen, si è incontrato con le autorità che stanno indagando sul caso e ora prepara la strategia difensiva col suo team di legali.

PROCESSO DI DUE ANNI - Intanto, una fonte legata alle indagini ha parlato al Correio da Manhã e ha spiegato: "Il caso è ancora sotto investigazione della polizia e non è previsto che questa fase si concluda rapidamente. Una volta completate le indagini, poi, il caso può passare al Pubblico Ministero che, dopo aver esaminato tutte le prove raccolte, deciderà se accusare o meno Ronaldo. Servirà molto tempo, almeno due anni, per completare tutte queste procedure".