54
Il tribunale di Versailles si è pronunciato oggi sull'ormai celebre caso sex-tape che aveva coinvolto la nazionale francese nel 2015 e che vedeva l'attaccante del Real Madrid, Karim Benzema, accusato di complicità nel tentativo di ricatto dell'ex compagno di nazionale Mathieu Valbuena.

Il tribunale ha sancito la colpevolezza di Benzema per cui è stata comminata una pena di un anno di carcere, sospesa però con la condizionale e tramutata in 75mila euro di multa. Se il giocatore si comporterà in maniera esemplare rimarrà libero e basterà il pagamento della maxi-multa.