Dagli studi di Sy, Antonio Cassano come sempre dice la sua senza essere mai banale. A cominciare da Nicolò Barella: "Il calcio sta andando in una direzione sbagliata. Cinquanta milioni per Barella? Senza parlare di Pirlo, Iniesta e Xavi, allora uno come Thiago Alcantara? È un ‘92, vale sicuramente 4-5 volte in più. Uno basta che corra un po’ e vale tutti quei soldi. Assurdo che giocatori di quantità come Allan o Barella valgano certe cifre".