Calciomercato.com

Cassano attacca ancora Leão: ‘Mi fa le faccette: si crede un fenomeno senza esserlo’

Cassano attacca ancora Leão: ‘Mi fa le faccette: si crede un fenomeno senza esserlo’

  • 24
In un intervento sulla BoboTv Antonio Cassano attacca duramente Rafael Leao: "Leao realmente si crede un fenomeno, senza esserlo. Nella realtà non mi sembra che fa tre gol contro l’Empoli, tre gol con il Verona o tre gol con il Bologna. Sono sei anni che è in Italia: fumo tantissimo, risponde a me con le faccette del pagliaccio o a qualcun altro… A me serve vedere che fai la differenza. Guadagni otto milioni di euro, sei il giocatore più forte del Milan e in quelle partite là non mi dai mai niente come prestazione: toccare 50 palloni, proteggere la palla, far salire la squadra, fare un uno-due, un cambio gioco. Quello è essere un giocatore non prendere il pallone, abbassare la testa, fare un tacco o una sceneggiata… Contro il Psg lo hanno lasciato tante volte uno contro uno e non si è mai visto".

Altre notizie