1060
Il Borussia Dortmund si vendica della sconfitta di San Siro e ribalta l'Inter al Signal Iduna Park: finisce 3-2 per i gialloneri lo scontro diretto del girone F, che ora vede i tedeschi al secondo posto a -1 dal Barcellona (fermato in casa dallo Slavia Praga) e a +3 sui nerazzurri.

La squadra di Conte ha da recriminare, perché parte subito forte e al 5' passa con il solito Lautaro Martinez, che scappa via alla difesa tedesca e trafigge Burki. Il BVB reagisce, ma l'Inter legittima e nel finale di tempo trova anche il raddoppio con una splendida azione conclusa da Vecino in rete. 0-2 all'intervallo, ma nella ripresa la musica cambi radicalmente grazie anche alla verve di uno scatenato Hakimi che al 51' accorcia le distanze. Poi l'Inter si fa male da sola: Candreva sbaglia la rimessa laterale in zona difensiva, Brandt non fa sconti e firma il 2-2 per i ragazzi di Favre. Conte cambia, mette dentro Lazaro, Sensi e Politano che si fa male la caviglia a cambi finiti e resta in campo pur zoppicando. E al 77', l'Inter capitola ancora per mano di Hakimi, che brucia Candreva in velocità e firma il 3-2, risultato pesantissimo nella corsa agli ottavi di finale di Champions.


A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI ALBERTO CERRUTI PER 100° MINUTO.