Calciomercato.com

City settebellezze, Haaland batte cinque: Lipsia umiliato, Guardiola ai quarti

City settebellezze, Haaland batte cinque: Lipsia umiliato, Guardiola ai quarti

  • Redazione CM
  • 206
Tutto facile per il Manchester City nell’ottavo di finale di ritorno di Champions League contro il Lipsia: dopo l’1-1 dell’andata, gli Sky Blues di Guardiola asfaltano i tedeschi in casa per 7-0 con cinque reti del solito, maestoso Haaland e uno squillo a testa di capitan Gundogan e di De Bruyne, accedendo quindi in maniera agevole ai quarti di finale del torneo.
 
LA PARTITA – Fin da subito sono gli inglesi a dettare il ritmo della partita: forsennato. Non ci vuole molto perché, dopo un paio di occasioni per Gundogan e Haaland, il punteggio si sblocchi. Mani di Heinrichs, rigore e Haaland fa 1-0. Il secondo arriva subito dopo, con il 9 norvegese scaltro nell’avventarsi su un bolide di De Bruyne che aveva colpito la traversa. E prima dell’intervallo arriva anche la tripletta grazie ad un pallone vagante spinto in rete da opportunista vero su tentativo di Dias. Nella ripresa, dopo il 4-0 firmato da Gundogan con un bel diagonale mancino, arrivano altre due reti, entrambe con Haaland al posto giusto nel momento giusto per tuonare in porta, chiudendo il 6-0 in circa un’ora e lasciando ai compagni l’accademia e la mezz’ora finale prima di festeggiare l’ingresso tra le migliori otto d’Europa. C'è spazio anche per il 7-0 di De Bruyne nel recupero: mancava solo il genio belga alla festa dei Citizens.

Altre notizie