Prosegue anche nella stagione 2017-2018 con l’introduzione del VAR l’appuntamento della nostra rubrica SOS arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e dà i voti agli arbitri del massimo campionato. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati nella ventiduesima giornata di Serie A:

GLI ERRORI PIÙ GRAVI DEGLI ARBITRI (SENZA L’AUSILIO DEL VAR)

Crotone-Cagliari: “Due errori gravi dell’arbitro Tagliavento: lascia proseguire il gioco dopo un contatto in area tra Faragò e Nalini, poi viene richiamato dal Var per rivedere l’accaduto. Nel finale, però, l’errore che condiziona il risultato della partita: Ceccherini insacca in rete sulla punizione di Ricci, l’assistente Crispo dopo il gol alza la bandierina e Tagliavento va per la terza volta nel corso della partita al monitor del Var”. 

Genoa-Udinese: "Samir entra direttamente sulla caviglia di Pandev da dietro e senza nessuna possibilità di prendere la palla: Pairetto estrae il cartellino giallo per il difensore dell’Udinese, ma viene richiamato dal Var”. 

Milan-Lazio: “Cutrone segna il gol dell’1-0 dopo la punizione di Calhanoglu, ma lo fa con la mano. La dinamica dell’azione inganna: sembra che la deviazione sia di testa, in campo nessuno protesta. Al Var controllano la posizione di partenza dell’attaccante, che è regolare, ma non il modo in cui colpisce il pallone: gol segnato di gomito”. 

Napoli-Bologna: “Tiro di Palacio, Koulibaly devia il pallone col braccio largo e che schizza all’indietro: Mazzoleni non assegna il calcio di rigore al Bologna e non va a rivedere l’accaduto col Var. Poco dopo, Masina in area di rigore poggia una mano sulla schiena di Callejon: Mazzoleni non ha dubbi e assegna il penalty al Napoli”.

Torino-Benevento: “Sale la bandierina dell’assistente sul terzo gol di Obi per presunta posizione di fuorigioco dello stesso dopo il colpo di testa di De Silvestri”.

VAR SI: 

Crotone-Cagliari: “Corretto il calcio di rigore assegnato al Crotone dopo aver rivisto al monitor il contatto tra Faragò e Nalini”. 

Genoa-Udinese: "Dopo aver rivisto l'intervento sul monitor, Pairetto estrae il rosso diretto per Samir: decisione sacrosanta, l'arbitro doveva decidere così senza l'ausilio del Var". 

Torino-Benevento: “Il Var convalida il terzo gol granata: Obi è in linea quando colpisce il pallone dopo la spizzata di testa di De Silvestri”.

VAR NO: 

Crotone-Cagliari: “Ceccherini non è in posizione di fuorigioco ed è un gravissimo errore giudicare attive le posizioni di Budimir e Capuano. Solo in questo modo si può giudicare l’annullamento del gol di Ceccherini dopo aver rivisto il gol col Var. Tolto un gol regolare al Crotone nonostante l’utilizzo del Var”. 

Milan-Lazio: “Il gol dell’1-0 di Cutrone è irregolare. Quando le immagini diventano pubbliche è tardi per annullare la rete. Cutrone a mio avviso non è da prova Tv, penso che prevarrà il buon senso: non va volontariamente sul pallone per colpire di mano, la sua intenzione era di colpire la sfera di testa”.

Napoli-Bologna: “Un errore grave sul tocco di mano di Koulibaly non andare a rivedere l’episodio col Var: come suggerito da Rizzoli, sui tocchi di mano in area bisogna rivedere le immagini. Non può intervenire il Var sul calcio di rigore assegnato al Napoli perché il minimo contatto basta per metterlo fuori causa. Rigore che comunque non c’era”. 

I VOTI AGLI ARBITRI della ventiduesima giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR): 

Chievo-Juventus: Maresca 6,5 (Var Pasqua). “Corrette le espulsioni di Bastien e Cacciatore. Intervengono i sanitari per medicare il terzino del Chievo che deve lasciare il campo momentaneamente e poi rientrare col permesso di Maresca. Le società farebbero bene a far corsi per istruire i giocatori sui contenuti del regolamento”.
Crotone-Cagliari: Tagliavento 4,5 (Var Damato). “Corretta l’espulsione di Pisacane: la gamba è alta e quasi totalmente tesa, nel momento dell’impatto è ancora alta. Un errore andare a rivedere il fallo al Var: segnale di insicurezza”. 
Fiorentina-Verona: Gavillucci 6 (Var Guida).
Genoa-Udinese: Pairetto 5 (Var Calvarese). 
Milan-Lazio: Irrati 5 (Var Rocchi). 
Napoli-Bologna: Mazzoleni 4,5 (Var Orsato). 
Roma-Sampdoria: Banti 6 (Var Massa). “Corretto il rigore assegnato alla Roma: Bereszynski intercetta con il braccio alto e largo il tiro al volo di destro di Under”. 
Sassuolo-Atalanta: Valeri 6 (Var Manganiello). 
Spal-Inter: Giacomelli 6 (Var Fabbri). 
Torino-Benevento: Mariani 7 (Var Abisso). “Follia di Belec che disturbato da Niang sul possibile rinvio tira un calcione all’attaccante del Torino: corretto il rosso diretto al portiere e il giallo a Niang per aver ostruito il rinvio”. 

@AleCosattini