Commenta per primo

Nel giorno del suo compleanno, a Radio Sportiva è intervenuto Alberto Paloschi, attaccante del Chievo.

SUL MOMENTO PIU´ BELLO E´ impossibile scordarsi il primo gol, nella squadra in cui sono cresciuto segnare a San Siro poco dopo essere entrato da pochi secondi è unico. Spero che debbano ancora arrivare i momenti più belli. Ma quello è stato un sogno che si è coronato.

SU SFIDA ALLA ROMA Abbiamo fatto una buona preparazione ripartendo il 28: stiamo preparando bene la partita, vogliamo fare punti a Roma contro una grande squadra in forma ma per noi è importante muovere la classifica. Lo scorso anno è stata una domenica fantastica arrivò il risultato ed anche la mia prima doppietta in serie A, ma quest´anno troviamo una squadra in grande salute.

SUL CHIEVO Qui mi trovo bene, c´è un gran gruppo speriamo di salvarci prima possibile. Il mio sogno è di far tanti gol, poi vivo alla giornata. Intanto spero di salvarmi ed arrivare in doppia cifra.

SU INZAGHI E PATO Io e Pippo ci sentiamo perchè oltre ad essere il mio idolo è anche un amico. Non so cosa farà lui ma credo prenderà la miglior decisione, comunque non deve dimostrare niente a nessuno. Pato è un grande campione, non sta a me dargli dei consigli.