Commenta per primo
Chievo Verona-Hellas Verona 3-2

Sorrentino 6,5: un rigore e un gol sul quale poco poteva fare. Partita giocata con grande attenzione e sufficienza più che meritata.

Cacciatore 6,5: forte di fisico fa valere la sua qualità, soprattutto sulle chiusure alte.

Dainelli 6,5: orchestra la difesa con la sua esperienza, concedendo pochi spazi agli attaccanti avversari. Bello il suo duello personale con Pazzini.

Gamberini 5,5: pecca a volte di qualche ingenuità di troppo, come in occasione del rigore procurato per un braccio troppo alto.

Gobbi 7: si fa valere sia in fase difensiva che in fase propositiva spesso risultando l'uomo in più a centrocampo.

Castro 5: non è una delle sue giornate migliori. Ha avuto sui piedi due occasioni d'oro per segnare ma non le ha sapute sfruttare al meglio.

Radovanovic 6,5: una gara giocata con grande impegno, cercando sempre l'anticipo e facendo sentire il suo fisico.

Hetemaj 7: una delle migliori prestazioni viste fin'ora. Sfrutta al meglio la grande condizione fisica, proponendo spesso cross pericolosi in area.

Birsa 7: come visto in altre gare, quando Birsa è in condizione il Chievo ha un'altra marcia. Regista assoluto della squadra, detta tutti i tempi di gioco.

Inglese 8: straordinaria partita dell'attaccante gialloblù che in pochi minuti ribalda il risultato. I suoi gol mancheranno di certo a questo Chievo.
(dall'80' Stepinski 6,5: entra e fa sentire la sua presenza, sfruttando la freschezza. Segna ma viene fermato dal fuorigioco.)

Pucciarelli 6,5: più in ombra rispetto al solito ma dimostra sempre la solita grinta-
(dal 62' Pellissier 8: uomo e giocatore intramontabile. Ancora una volta la zampata decisiva la mette lui, partendo addirittura dalla panchina.)


All. Maran 7: partita quasi perfetta, con cambi giusti al momento giusto, vedi Pellissier. Questo Chievo è alle spalle delle grandi e il merito è soprattutto anche suo.