49
In Inghilterra hanno pochi dubbi: Tahith Chong diventerà un giocatore della Juve. Anche se dall'ambiente bianconero filtrano smentite piuttosto secche. La verità come spesso accade sta nel mezzo. Perché la Juve non ha ancora trovato l'accordo con Chong, senza dimenticare i buoni rapporti con il Manchester United da non voler complicare proprio ora che i tempi di riprendere una trattativa per Paul Pogba potrebbero avvicinarsi su basi più accessibili rispetto alla scorsa estate. Piuttosto sembra sempre più la Juve a essere la prima scelta del talento olandese in scadenza di contratto con il Manchester United. Anche negli scorsi giorni infatti sono proseguiti con profitto i contatti tra le parti, ma per la fumata bianca ci sarà bisogno ancora di un po' di tempo.

IL RILANCIO. Quello che spera di far fruttare al massimo proprio lo United. Che non appare ancora disposto ad alzare bandiera bianca sul fronte Chong, recentemente titolare in FA Cup contro il Wolverhampton. Il Manchester United ha pronto un rilancio da quasi 2 milioni netti a stagione per convincere Chong a rinnovare. La partita è ancora tutta da giocare, tra Chong che si avvicina alla Juve e lo United che prova a trattenerlo.