Incredibile ma vero. Mentre il campionato prosegue a 19 squadre, nelle aule di tribunale si stanno giocando altre partite che potrebbero mutare clamorosamente in corsa l'assetto della Serie B. Il Tar del Lazio ha accolto infatti l'istanza cautelare, presentata dagli avvocati Di Cintio e Tortorella per conto della Pro Vercelli, contro il giudizio del Consiglio di Garanzia del Coni e sospeso il provvedimento di inammissibilità espresso anche nei confronti di Catania, Siena e Ternana. 

La discussione viene rimandata alla Camera di Consiglio del Tar, che si esprimerà in maniera definitiva il prossimo 9 ottobre. Un pronunciamento che potrebbe avere conseguenze inaspettate, a maggior ragione se fosse poi accolta la richiesta del club piemontese di essere ripescato nel campionato di Serie B, in quanto creerebbe i presupposti per la riammissione di tutte le altre ricorrenti.
Il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina ha dichiarato: "Siamo costretti a rinviare la gare delle squadre interessate alla questione del blocco dei ripescaggi in Serie B. Non è una mia discrezione, c'è un'ordinanza del Tar e non ho alternativa. Quali club non giocheranno? Ternana, Pro Vercelli, Catania, Novara e Siena. Restiamo in attesa degli sviluppi". 

Poi è arrivato il comunicato ufficiale della Lega Pro: "Alla luce di quanto statuito dal presidente del tar lazio sez. prima ter con i decreti monocratici 5411/2018 e 5412/2018 la Lega Pro ha disposto il rinvio delle partite del Campionato di Serie C relative alle società Ternana e Pro Vercelli. Analogo provvedimento di rinvio - informa la Lega del presidente Gravina in una nota - è stato adottato relativamente alle partite del campionato di Lega Pro in cui sono impegnate le società Catania, Novara e Robur Siena. Tanto perché dette società hanno avanzato apposita istanza di rinvio richiamando da un lato quanto stabilito dal Tar Lazio con i decreti monocratici innanzi indicati, e dall'altro comunicando che nelle prossime ore avvieranno innanzi allo stesso Tar Lazio ricorso analogo a quello proposto dalle società Ternana e Pro Vercelli di cui alle decisioni de quibus. Il rinvio delle partite del campionato di Lega Pro relativo a Ternana, Pro Vercelli, Catania, Siena, Novara è da intendersi sino alla decisione che verrà adottata dal Collegio di Garanzia del Coni di cui ai decreti monocratici 5411/2018 e 5412/2018".