12
E qui casca l'asino? All'Europeo sono in programma Inghilterra-Croazia e Olanda-Ucraina. Due match in cui i padroni di casa giocano nel loro stadio e sono tecnicamente i favoriti indiscussi. Ma... Chissà perchè vedo due quotarelle così gne-gne che ritengo persino possibile andargli contro.

Partiamo dalla Perfida Albione. Kane e i suoi sanno benissimo che giocherebbero a Wembley la finale ed è come avergli detto che la birra è nel frigorifero. In pratica sono loro i veri padroni del vapore e non possono sbagliare. Ma dire agli inglesi "non potete sbagliare" è come averli già visti buttare il bambino con l'acqua sporca. Inoltre c'è Southgate, il ct dal panciotto più bello del mondo: fu lui che rovinò tutto ai rigori contro la Germania, semifinale dell'edizione '96. Tante, troppe cose particolari. Un'altra? Nelle ultime venti gli inglesi ne hanno pareggiate soltanto due, il dieci per cento sembra fatto apposta per toppare.
E poi c'è l'avversario, la Croazia: seconda all'ultimo Mondiale solo alla grande Francia, non sembra forte come la precedente ma è una nazionale che ha una caratteristica, fa sempre il contrario di quello che ti aspetteresti. Modric (Pallone d'Oro...), Brozovic, Kovacic, Perisic guidano il drappello. Sembrano essersi lucidati per questa, le partite precedenti contano poco. In pratica, a quella quota gli inglesi (non è detto che non vincano anzi) non li giocherei nemmeno se i soldi li mettesse qualcuno per me. 

Più o meno lo stesso capita in Olanda-Ucraina. Altra quotarella ella ella troppo ella per gli orange. Anche loro giocano davanti agli amati tifosi però... Hanno un bel "vizio", quello di vincere la partita di apertura di una grande manifestazione, cosa avvenuta cinque volte su sette però... Imbattuti nelle ultime sei partite su sette in cui partivano da favoriti però... Il però grosso come una casa (magari più piccolo ma sempre vistoso) è che la quota dell'1 è bassissima. Contro l'Ucraina che, nel girone di qualificazione, è arrivata prima nel girone di qualificazione con sei vittorie e due pareggi. E c'era il Portogallo, in compagnia della Serbia! Ultimamente ha fatto sgambature ma qui si presenta la nazionale di Andriy "Sheva" Shevchenko, non uno trovato sotto al lampione. 

Il cippettino sui due pareggi sembra coniato per far sorridere il banco in ogni parte del mondo. E io su quello vado. Si giocherà anche Austria-Macedonia del Nord. Ma per preparare una bella macedonia con panna sarebbero sufficienti i due incontri succitati. Ai coraggiosi ripeto: non più del cip, mi raccomando!

Inghilterra-Croazia X (quota 3,90)

Olanda-Ucraina X (3,80)


L'ambo vale 14,8 volte la posta