Commenta per primo
Finisce 0-0 al 'Dall'Ara' la sfida salvezza tra Bologna e Sassuolo: tra il peggior attacco della serie A (solo 7 gol dalle punte) e la peggior difesa, la spuntano i neroverdi che rischiano solo nel secondo tempo su un paio di conclusioni di Christodoulopoulos. Il rientrante Di Francesco spezza la serie nera del Sassuolo e non può che rammaricarsi per un primo tempo a tratti dominato, nel quale il Bologna è stato salvato dalla traversa su un tiro di Sansone, il migliore in campo.

BOLOGNA

Il centrocampista del Bologna, Lazaros Christodoulopoulos: 'Oggi non ci è mancato solo il gol, come in alcune delle recenti partite, ma anche altro: nel primo tempo in particolare non c'era lo stesso agonismo che abbiamo messo in campo contro Milan, Roma e Verona. Sicuramente ci ha condizionato aver avuto in settimana diversi giocatori impegnati con le Nazionali e non stare tutti assieme. Ora comunque siamo con le spalle al muro, dobbiamo solo lavorare e guardare avanti, perché ci aspettano due mesi difficili. Meritavamo il gol? Forse, sicuramente non meritavamo di vincere perché anche oggi non abbiamo segnato'.
SASSUOLO

Il centrocampista del Sassuolo, Simone Missiroli: 'Interrompere la striscia negativa sicuramente ci dà morale, anche se dopo i risultati di oggi siamo a -5 dalla salvezza. Ci abbiamo provato fino alla fine, siamo stati anche sfortunati: meritavamo di più, specie nel primo tempo, mentre nella ripresa il Bologna ha creato solo su qualche mischia e sui lanci lunghi. Con il ritorno di mister Di Francesco siamo consapevoli di poterci salvare: anche il ritiro ad Abano Terme è servito per conoscerci meglio, poiché rispetto all'ultima gara con Di Francesco c'erano diverse facce nuove'.