Commenta per primo
Il Frosinone rifila tre reti al Grosseto e allunga a +5 sulle seconde in classifica Perugia e Lecce. Al primo affondo i ciociari passano: Matteo Ciofani mette in mezzo dalla destra per il fratello Daniel che di testa batte Lanni. La formazione di Stellone costruisce altre due palle gol con Gucher e lo stesso Ciofani, ma i maremmani resistono all'offensiva canarina. Al 36' Marotta rifila una gomitata a Bertoncini e l'arbitro Baroni decide di mandarlo anzitempo sotto la doccia. Il Grosseto non risente molto dell'inferiorità numerica e nel finale di frazione va vicino al pari con le conclusioni di Bombagi e Obodo. Il Frosinone trova il raddoppio al 74' con un bellissimo destro da 25 metri di Gucher su cui Lanni non può nulla. Gli ospiti perdono la testa e all'85' restano in nove per l'espulsione di Terigi che rimedia il secondo giallo per un brutto intervento su Paganini. Nel terzo dei cinque minuti di recupero c'è gloria anche per Davis Curiale che, imbeccato alla perfezione da Daniel Ciofani, sigla la rete del definitivo 3-0.

FROSINONE

Il tecnico del Frosinone, Roberto Stellone: 'Ho fatto delle scelte basandomi su quello che ho visto in settimana, è bene che qualcuno possa rifiatare. Oggi chi ha giocato ha fatto una grande prestazione, anche chi è entrato si è fatto trovare pronto. Il gruppo è forte e unito, oggi abbiamo sofferto solo a inizio ripresa quando è subentrato il timore di ripetere lo stesso errore di domenica a Pontedera. Poi però la squadra si è ripresa con il gol di Gucher e siamo migliorati nella gestione del possesso palla. La squadra sta facendo grandi cose, abbiamo il miglior attacco e la seconda miglior difesa. Ora godiamoci la vittoria e dalla ripresa pensiamo al Benevento. Cerchiamo il colpo fuori casa e speriamo di riuscirci già domenica'.
GROSSETO

Il tecnico del Grosseto, Leonardo Acori: 'Sono stato espulso perché ero con mezzo piede in campo, mi è sembrato esagerato. Il rosso a Marotta ha influenzato la partita perché in dieci era difficile da recuperare. Poi Gucher ha fatto un gran gol, abbiamo sbagliato a non uscire subito. Per i playoff ora è dura ma noi ci crediamo sempre. È stata una partita equilibrata, abbiamo avuto diverse occasioni. Ho tentato di tutto per recuperare la partita inserendo prima Giovio e poi Ferretti. Il Frosinone è una squadra di livello alto, hanno tutti giocatori bravi e anche quelli che subentrano sono di qualità. Avendolo già visto in altre occasioni, penso che il Frosinone sia la squadra più completa del campionato'.