Commenta per primo
Che barba, che noia! Brutta sconfitta per la Lazio, battuta 0-1 in casa da un’Atalanta attenta e sorniona. In un 'Olimpico' vuoto per la contestazione dei tifosi, nel primo tempo i padroni di casa provano con le folate di Candreva e Keita, segnando al 20’ con Gonzalez, una rete annullata per fallo in attacco di Biava. Sono però i bergamaschi a sfiorare il gol, prima al 12’ con Estigarribia che devia fuori un cross di Bonaventura, poi al 41’ con un colpo di testa di Stendardo. Al 60' Moralez fulmina Marchetti, bravo a respingere la girata di testa di Estigarribia sul cross di Brivio, non altrettanto a evitare il vantaggio alalantino. Passano quattro minuti e la squadra di Reja resta in dieci per l'espulsione di Candreva per somma di ammonizioni. I laziali s’irrigidiscono, incapaci di rispondere, limitandosi alle estemporanee invenzioni di Keita e alle due occasioni capitate a un Biava improvvisatosi attaccante. Finisce con il gol del raddoppio sprecato da Carmona, che al 93’ a porta sguarnita manda alto sopra la traversa l’assist di Denis involatosi in contropiede. La Lazio si ferma, l’Atalanta ora guarda alla parte sinistra della classifica.

LAZIO

L’attaccante della Lazio, Keita Balde Diao: 'È stata una partita un po' complicata. Nel primo tempo abbiamo giocato abbastanza bene, eravamo offensivi, nel secondo tempo invece siamo stati un po' confusi e ci è costato la partita. Forse dovevamo fare qualcosa in più tra tutti noi, ma niente, adesso si deve pensare alle prossime partite. La contestazione? Non siamo stati separati dai tifosi, perché abbiamo sentito il loro affetto per la squadra. Quello che succede tra loro e la società sono cose che non ci devono riguardare. Noi stiamo in campo a fare il nostro lavoro. Già dobbiamo pensare al Cagliari, siamo un po' indietro e non possiamo fare niente se non stare tranquilli e provare a migliorare ogni giorno. La mia prova insieme a Klose? Dovete giudicarlo voi. Ho provato a fare il meglio e ad aiutare i compagni'.
ATALANTA

Il difensore dell’Atalanta, Yohan Benalouane: 'È stato un po’ strano giocare nell’Olimpico di oggi, sembrava un po’ un’amichevole. Non è stato facile disputare una partita così, ma dovevamo restare concentrati su questa partita e andare avanti. Abbiamo lavorato bene durante la settimana per ottenere i tre punti e, vista la gara, potevamo anche fare meglio. Ora abbiamo tanti punti di margine sulla terzultima, possiamo toglierci qualche sfizio come arrivare nella parte sinistra della classifica. Speriamo di raggiungere questi obiettivi, dobbiamo far punti in trasferta e continuare a lavorare bene'.