Commenta per primo

Che serata! E meno male che è finita, altrimenti Donadoni e Colantuono rischiavano di essere ricoverati. Troppe emozioni, una partita rocambolesca a dir poco, sette gol e un espulsione. I tifosi del Parma ne avevano bisogno, un po' meno quelli dell'Atalanta, che ci hanno creduto fino alla fine, quando Stendardo, per un soffio, non ha deviato un traversone proveniente dalla destra. Sì, Stendardo, perché Colantuono le ha provate tutte pur acciuffarla. Prima Moralez, poi Livaja, e pure Marilungo in campo, con Yepes a fare la torre e a cercare di strappare qualche pallone dalle grinfie di Lucarelli e compagni. E nell'assalto generale il Parma si difendeva, dopo che, per un tempo, le ha suonate ben bene a un'Atalanta senza equilibrio che, al 20', era riuscita a raggiungere il pari con Bonaventura, dopo il gol di Mesbah, un minuto prima. Tanto, troppo Parma per l'Atalanta, che non è riuscita ad arginare un fiume in piena, nel primo tempo, che quando partiva straripava. Parolo, come non lo abbiamo mai visto, ribalta la situazione al 26', dopo una palla telecomandata di Cassano, che prova anche a far segnare Amauri, ma non ci riesce. L'Italo-brasiliano si fa parare un colpo di testa debole. E allora tocca a Rosi mettere la firma su un match entusiasmante, come si diceva una volta, con una volata delle sue conclusa caparbiamente con un tiro a giro che gli è valsa una scommessa vinta a danno dell'a.d. Leonardi. Siamo solo al 34', e il bello deve ancora venire, perché Cassano ha imparato come si fa e non lo tieni più. Prova a segnare davanti al suo pubblico, ma il palo lo ferma dopo una voleè bellissima; Parolo è lesto e sigla la sua doppietta personale al 39'. Ma non c'è tempo per rilassarsi, non con Denis, che al 43' riaccende la gara con un tocco fine che batte Mirante. L'espulsione di Amauri dopo otto minuti del secondo tempo, nervoso e impacciato, consegna all'Atalanta le chiavi della speranza che Livaja concretizza girando un colpo di testa e che Stendardo sciupa per un soffio. Sansone avrebbe pure l'occasione di chiudere i conti, ma non ce la fa. Meno male che è finita, che serata!

PARMA 

Il centrocampista del Parma, Marco Parolo: 'Sono contento, avevo promesso che mi sarei impegnato per fare gol, ne ho segnati due... Dobbiamo ripartire da questa vittoria, questo gruppo ha fame, lo ha dimostrato. Peccato per qualche ingenuità, dobbiamo migliorare ma siamo stati bravi a tenere il risultato'.

ATALANTA

Il centrocampista dell'Atalanta, Giacomo Bonaventura: 'Peccato, ci abbiamo creduto fino alla fine, dispiace prendere dei gol così, eravamo riusciti a pareggiare dopo il gol di Mesbah ma non è andata bene'.