Commenta per primo

L'ora solare fa splendere il Pisa nonostante il maltempo. Dopo un primo tempo spigoloso in cui i nerazzurri faticano ad aprire la difesa ospite, la ripresa è scoppiettante. Al 54' Quadri batte un corner teso da sinistra, Mingazzini devia nella propria porta e beffa Sepe. La svolta della gara arriva subito dopo: al 56' Sirignano tocca di mano in area, rigore ed espulsione. Favasuli batte Faraon. Il Pisa mette la freccia al 59' con un colpo di testa di Buscè su cross di Favasuli, poi domina e sfiora la terza rete con Perez, che coglie un palo clamoroso. Il Catanzaro cala clamorosamente e subisce una goleada nel finale quando Favasuli all'86' segna la sua personale doppietta con un tiro al volo di destro. Corona una splendida prova con la rete del 4-1 finale anche Leo Perez che sale a quota 5 nella classifica marcatori. Il Pisa balza solo al secondo posto ad un punto dal Frosinone, crisi nera invece per il Catanzaro.

PISA

L'allenatore del Pisa, Alessandro Pane: 'Siamo stati bravi a reagire dopo lo svantaggio subito su una sfortunata deviazione di Mingazzini. Sono orgoglioso della rabbia e della determinazione che i ragazzi mettono in campo tutte le domeniche. Anche oggi abbiamo calciato molto in porta finalizzando nell'ultima parte di gara il gran lavoro. Sugli episodi arbitrali preferisco come al solito non commentare, anche se la regola del mani in area è spesso penalizzante nei confronti dei difensori. contro la Nocerina dovremo stare attenti a non esser troppo fallosi perchè abbiamo tre uomini in diffida'.

CATANZARO

L'allenatore del Catanzaro, Francesco Cozza: 'L'episodio del rigore ha cambiato la gara che avevamo appena sbloccato, l'espulsione di Sirignano è a mio modo di vedere esagerata. Il Pisa comunque non ha rubato nulla ed ha meritato la vittoria, magari il netto passivo ci penalizza troppo. A tratti giochiamo bene ma siamo ingenui e commettiamo delle sciocchezze che sommate ad alcuni errori degli arbitri ci fanno perdere le partite come contro la Nocerina. Credo nella salvezza e sono fiducioso in vista della gara di domenica prossima contro il Frosinone capolista'.