Calciomercato.com

  • Ikone e Barak salvano la Fiorentina: 2-2 contro il Ferencvaros, rimonta solo sfiorata

    Ikone e Barak salvano la Fiorentina: 2-2 contro il Ferencvaros, rimonta solo sfiorata

    La Fiorentina riprende la sua corsa europea in Conference League, pareggiando in rimonta per 2-2 contro il Ferencvaros nella seconda giornata del Gruppo F. Viola che, dopo il pareggio ottenuto in Belgio contro il Genk per 2-2, nonostante fosse andato in vantaggio in ben due occasioni, non ritrova il successo in Europa e non indirizza il percorso verso la prossima fase della terza massima competizione europea che, la scorsa stagione, ha visto i toscani finalisti. Secondo pareggio consecutivo in Conference per gli uomini di Italiano. Il Ferencvaros, che non ha avuto problemi a liberarsi di Cukaricki durante il match d’esordio, rimane al 1° posto del Girone. Ungheresi che arrestano l’ottimo ruolino di marcia viste le 10 partite vinte consecutivamente in stagione prima di oggi. Il Feren continua con la sua negativa tradizione contro le italiane, mai sconfitte negli ultimi cinque precedenti, penultimo dei quali contro la Juventus, due anni fa, in Champions League. Ha ritrovato il palcoscenico italiano anche Dejan Stankovic che ha vinto 11 dei suoi 16 scontri (tra carriera giocata e panchina) con la Fiorentina.

    LA CRONACA – Parte forte la Fiorentina con un buono spunto da parte di Bonaventura ma il Ferencvaros che ha la prima grande occasione con Varga, tempestivamente fermato da Ranieri a pochi passi dalla porta. Il match è scoppiettante ed è ancora il centrocampista ex Milan a tentare una sortita offensiva, calciando alto da ottima posizione. Gli ungheresi sfiorano nuovamente il vantaggio ma Kayode è provvidenziale a chiudere. La squadra di Stankovic trova poi l’1-0 con Varga che, ben servito da Romdhane, fredda Terracciano. La viola prova a reagire prima Mandragora e poi con Nico Gonzalez ma gli ungheresi riescono addirittura a raddoppiare con Cisse: stacco perfetto di testa sugli sviluppi di un corner. La formazione di Italiano alza finalmente i giri del motore, andando vicino alla rete con Bonaventura che calcia alto e con Nico Gonzalez che sfiora il palo con una conclusione dal limite. Italiano si gioca la carta Barak, subito decisiva: cross perfetto di Parisi che trova l’ex Verona che incorna, incrociando di testa. La Fiesole spinge e la Fiorentina cerca il pareggio: Nico Gonzalez non trova lo specchio della porta con una girata di testa mentre una conclusione dal limite di Bonaventura non trova maggior fortuna, con Dibusz attento. Ma è proprio il numero 10 a trovare il pareggio da due passi: tutto vano, però, per una posizione di fuorigioco di Kouamé. Pareggio che arriva al 93’ con Ikoné che da due passi fulmina Dibuz, dopo la sponda di testa di Nico Gonzalez. Lo stesso 10 dei toscani sfiora la clamorosa rimonta in semi rovesciata, andando a un passo dal 3-2.


    Altre Notizie