1367
Festa giallorossa a Tirana, la Roma vince la prima Conference League: la squadra di Mourinho si impone per 1-0 sul Feyenoord, grazie alla rete nel primo tempo di Nicolò Zaniolo. Il club capitolino torna a sollevare un trofeo internazionale dopo 51 anni (la Coppa delle Fiere del 1960/61), vince la sua prima competizione UEFA riporta un titolo europeo in Italia dopo 12 anni (ultima la Champions League dell'Inter nel 2010, in panchina c'era proprio Mourinho). Quinto trofeo europeo per Mourinho, che diventa il primo allenatore a vincere tutte le competizioni UEFA: due Champions League con Porto e Inter, due Europa League con Porto e Manchester United e appunto la Conference con la Roma Il video commento al fischio finale con Alberto Cerruti.





LA PARTITA - Mourinho recupera in extremis Mkhitaryan e lo manda in campo dal 1', ma la partita dell'armeno dura solo un quarto d'ora: ricaduta al flessore, deve lasciare il posto a Sergio Oliveira. La partita è bloccata per lunghi tratti, Smalling ferma le iniziative di Dessers e Trauner fa altrettanto (con le cattive) per bloccare la ripartenza di Abraham, il filtrante di Pellegrini non trova compagni liberi. Serve la giocata del singolo per spezzare gli equilibri e questa arriva al 32': lancio di Mancini, Zaniolo mette giù col petto e con un delicato tocco sotto con il mancino supera Bijlow, 1-0 Roma. Esplode la panchina giallorossa, ma Mourinho richiama alla calma. Attimi di tensione al 37', che portano all'ammonizione di Pellegrini. Si va negli spogliatoi con la Roma in vantaggio sul Feyenoord, ma ad inizio ripresa la squadra di Slot reagisce e lo fa in maniera furiosa costruendo tre occasioni nel giro di cinque minuti. Al 47' Trauner devia sul palo il cross di Kokçu, il pallone non esce dall'area (gli olandesi chiedono un rigore per un sospetto tocco con il braccio di Cristante, ma arbitro e VAR non concedono) e arriva sui piedi di Til che calcia con violenza, trovando la deviazione di Rui Patricio. Passano due minuti e il portiere portoghese è ancora protagonista, deviando sul palo il potente mancino di Malacia. La Roma fatica a ripartire, lo fa al 52' con Abraham ma viene fermato con una vistosa trattenuta di Senesi in area che non viene ravvisata dagli arbitri e manda su tutte le furie Mourinho. Il pressing del Feyenoord è costante, ma il muro giallorosso regge grazie anche agli ingressi di Spinazzola e Veretout, che al 73' costringe Bijlow a una complicata respinta con una violenta conclusione. Il portiere del Feyenoord si ripete all'85' sul sinistro di Pellegrini, pescato bene in area da Veretout. Nel finale si arrendono a problemi fisici e fatica anche Karsdorp e Abraham (dentro Vina e Shomurodov). Finisce così: la Roma vince la Conference League!

AL TERMINE DELLA PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER L'APPROFONDIMENTO A CURA DI GIANCARLO PADOVAN PER 100ESIMO MINUTO.