Commenta per primo
Il difensore dello Zenit San Pietroburgo, Domenico Criscito ha dichiarato in un'intervista alla Gazzetta dello Sport: "Italia, eccomi. Mi riprendo ciò che ho perso. Quello sfratto del 2012 mi ha segnato, il ct Prandelli e i compagni mi aiutano". 

FUTURO - "Con Spalletti si impara ogni giorno e in Russia ho già vinto un titolo, ma non mi basta. Resto allo Zenit sino a fine stagione, poi non so se coronerò il sogno di giocare col Napoli, la squadra della mia terra. Un giorno voglio tornare al Genoa, dove mi sento a casa e ho messo radici con la famiglia".