Cominciano i fatidici giorni del Condor: a partire da lunedì 28 gennaio il calciomercato giunge al rush finale e iniziano le ultime novantasei ore di trattative. Per il Milan, fino a che al timone della società c'era Silvio Berlusconi e l'amministratore delegato è stato Adriano Galliani, le compravendite si infiammavano a questo punto, dulcis in fundo, sul finire delle ostilità: soprattutto nelle ultime stagioni, quando i fondi sono stati limitati rispetto al passato, il club rossonero ha operato con grande costanza in questo periodo. Famosa la citazione da parte del Geometra del celebre film di Sydney Pollack, dopo aver chiuso l’ennesima trattativa last minute con l'acquisto di Fernando Torres: "Sono i tre giorni del Condor e colpisco sempre".

INASPETTATAMENTE CONDOR - Si pensava che con l'arrivo di Elliott le cose sarebbero state diverse, ma i paletti imposti dal Fair Play Finanziario della Uefa hanno condizionato il lavoro di Leonardo, rendendo fondamentali gli sgoccioli del mese di gennaio, che da principio non sarebbero nemmeno dovuti essere giorni di mercato: il brasiliano dovrà quindi  prendere esempio dall'illustre predecessore e rivelarsi condor, cogliendo le occasioni che si presenteranno da qui al 31. Dopo l'arrivo di Krzysztof Piatek, giunto per sostituire Higuain,  il dirigente vorrebbe rimpolpare ulteriormente la rosa a disposizione di Gattuso, con l'ok dalla società: l'obiettivo primario è quello di riuscire a prendere un esterno offensivo, mentre più complicata è la pista che può portare a un centrocampista di fosforo, visto e considerato anche il buon impatto di Paquetà e il rientro imminente di Biglia, anche se rimane in auge il nome del classe '97 Amadou Diawara del Napoli. I NOMI PER LA FASCIA - Diversi i nomi che stanno circolando per il ruolo di ala, ritenuto il più urgente: i preferiti rimangono quelli del classe '97 Danjuma Groeneveld del Club Brugge e del '93 Yannick Ferreira-Carrasco, sul quale però si è inserita pesantemente l’Inter che potrebbe inserire Candreva come contropartita per il Dalian. Possibile una soluzione ancora ignota, con un mister X che dovrebbe essere però individuato in queste ultime ore di trattative. Insomma, il mercato rossonero è tutt'altro che chiuso: in Via Aldo Rossi però ci si prepara a tornare agli antichi "giorni del Condor". 

@AleDigio89