122
Cinque squadre per tre posti Champions. La volata l'ha fatta (ri)partire ieri il Napoli, vincendo 5-1 contro l'Udinese, e oggi l'hanno seguita Atalanta, vittoriosa col Benevento; il Milan, capace di annientare il Torino, a domicilio, con un netto 7-0; la Juventus, che si rialza col 3-1 al Sassuolo, e la Lazio, che all'ultimo batte il Parma e tiene viva la fiammella per la qualificazione nell'Europa che conta. La classifica ora recita: ​Atalanta e Milan a 75, Napoli 73, Juventus 72 e Lazio 67 (con una partita in meno). Ora andiamo a studiare caso per caso. 

ATALANTA - Con la vittoria il prossimo turno, l'Atalanta è certa della qualificazione in Champions League, rendendo così ininfluente l'ultima sfida contro il Milan, che sarebbe, sulla carta, uno scontro diretto. Se la Dea, invece, dovesse perdere con il Genoa, a Marassi, diventerebbe decisiva la sfida coi rossoneri, coi quali hanno vinto all'andata. E in caso di arrivo a pari punti con Juve e Milan, avrebbe classifica avulsa a favore coi bianconeri. 

MILAN - Il Milan, se vince col Cagliari, in casa, è qualificato in Champions League, competizione dalla quale manca dal 2013, a meno che l'Atalanta dovesse perdere contro il Genoa e la Juve dovesse vincere contro l'Inter. In questo caso diventerebbe decisiva la sfida con l'Atalanta all'ultimo turno, in quanto in caso di arrivo a pari punti con Atalanta (che dovrebbe vincere col Milan) e Juve avrebbe classifica avulsa a sfavore.
NAPOLI - Se vince le prossime due partite è aritmeticamente in Champions League, a prescindere da quelli che saranno i risultati delle altre. Anche se dovesse vincere la prossima e la Juventus perdere contro l'Inter. Se, invece, dovesse incappare in un passo falso contro Fiorentina o Verona, dovrebbe guardare il risultato delle altre. 

JUVENTUS - La Juventus è costretta a vincere contro l'Inter e sperare in un passo falso del Napoli o di Milan e Atalanta. Potrebbe anche pareggiare, in caso di ko del Napoli, e giocarsi tutto nell'ultima partita. 

LAZIO - Una sola chance: vincerle tutte e sperare in un passo falso delle altre.