Commenta per primo

Dopo aver riportato le notizie lanciate da autorevoli quotidiani iberici e sudamericani è necessaria una precisazione: Diego Forlan, per le regole internazionali, non puo' andare al Barcellona nel mese di gennaio.

Il bomber ha giocato ad inizio stagione con la maglia dell'Atletico Madrid (per questo non puo' esser schierato in Champions dall'Inter, ndr) e quindi seppur formalmente puo' cambiare la terza maglia in questa stagione sportiva, non potrebbe scendere in campo con la squadra blaugrana.

Ecco, a titolo esemplificativo, l'art. 95 delle Norme organizzative interne della FIGC: Nella stessa stagione sportiva un calciatore professionista può tesserarsi, sia a titolo definitivo che a titolo temporaneo, per un massimo di tre diverse società appartenenti alle Leghe, ma potrà giocare in gare ufficiali di prima squadra solo per due delle suddette società

Stesso tono per l'art. 5 Titolo II del Regolamento in materia di Status e trasferimento dei calciatori: I calciatori possono essere tesserati presso un massimo di tre società a stagione. Durante questo periodo il calciatore è abilitato a disputare partite ufficiali soltanto per due società. In deroga a questa regola, a un giocatore che sia oggetto di trasferimento tra due società appartenenti a Federazioni con stagioni sovrapposte (ossia, inizio della stagione in estate/autunno rispetto a inverno/primavera) è concessa la possibilità di disputare incontri ufficiali per una terza società durante la stagione interessata, a condizione che egli abbia rispettato in pieno i propri obblighi nei confronti delle società precedenti. Parimenti, dovrà altresì rispettare le disposizioni relative ai periodi di tesseramento (Art. 6) e alla durata minima del contratto (Art. 18, paragrafo 2).

 

Il quotidiano As lancia una notizia poco gradita agli interisti: Forlan piace al Barcellona, che deve rimediare all'infortunio di Villa. La voce, in realtà, rimbalza da 'La Nacion', uno dei migliori quotidiani dell'Uruguay.

L'esperto attaccante, secondo il giornale sudamericano, non si sarebbe ambientato bene a Milano e non andrebbe d'accordo con alcuni compagni di squadra.
La cessione di Forlan sarebbe ovviamente subordinata all'arrivo di Carlitos Tevez, bomber argentino corteggiato anche da Milan e PSG

Il portale nuevofutbol.com l'aveva anticipato gia' il primo gennaio ed ora rilancia la notizia in prima pagina

 

Controcorrente va El Mundo Deportivo che ritiene improbabile l'arrivo di attaccanti nel mercato invernale. L'uruguagio era stato seguito dallo staff del Barcellona ai tempi dell'Atletico Madrid