98
C'è un intoppo nel percorso che sta portando Paulo Dybala verso la Juventus. Il club bianconero negli ultimi giorni ha fatto passi avanti importanti, arrivando a offrire al Palermo 30 milioni cash, senza contropartite tecniche. Non ancora abbastanza, però, per accontentare Maurizio Zamparini, presidente rosanero.

ECCO PERCHE' ZAMPARINI VUOLE 40 MILIONI - Dalla cessione dell'attaccante argentino, classe 1993, il Palermo vuole incassare infatti 40 milioni di euro, di cui 'solo' 21 sarebbero netti. Questo perché Zamparini deve ancora pagare al fondo che fa capo a Gustavo Mascardi gli 11 milioni con i quali il club siciliano acquistò la Joya nel 2012 (direttamente da Mascardi, che aveva rilevato il cartellino del giocatore dall'Instituto de Cordoba per 2 milioni di dollari), più il 20% sulla vendita del giocatore ad altri (e il 20% di 40 milioni di euro sarebbe una cifra pari a 8 milioni). Quindi: 11 + 8 da girare a Mascardi, più 21 per le casse del Palermo, su un totale di 40: questa è la volontà di Zamparini, per ora non assecondata dalla Juventus.

INSIDIA DALL'INGHILTERRA - In Italia, solo la Juve può permettersi di avvicinarsi alla cifra chiesta dal Palermo: e infatti per ora nessun club della Serie A si è avvicinato ai 30 milioni offerti dai campioni d'Italia. All'estero, e in particolare in Inghilterra, ci sarebbero invece club disposti ad arrivare ai 40 milioni chiesti dal club siciliano, e ci riferiamo ad esempio a Chelsea, TottenhamManchester City, più che all'Arsenal. Dalla sua, la Juventus ha un grande vantaggio: la volontà del giocatore, che vuole fortissimamente vestire la maglia bianconera. 

Davide Russo de Cerame
@DRussodeCerame