Se non è il miglior terzino destro al mondo, poco ci manca. Joao Cancelo si sta affermando su livelli clamorosi alla Juventus, una maturazione globale eccezionale per il portoghese esploso all'Inter un anno fa poi rientrato al Valencia per l'impossibilità - visti i paletti del Fair Play Finanziario - di riscattarlo. Da mesi si era mosso in realtà Fabio Paratici, ds della Juve che voleva già Cancelo un anno prima e ha legato fortemente con l'agente Mendes pur di mettere le mani su Joao: un lavoro silenzioso ma perfetto, sapendo di poter approfittare al momento giusto per regalarselo e pagarlo 40,4 milioni di euro in tre rate da saldare al Valencia, ovvero poco più di 13 milioni di euro all'anno fino al 2021.


SORRISI E PREZZO - Appena preso Cancelo, Paratici confessava di essere convinto di aver fatto un affare nonostante quel prezzo. Oggi viene quasi naturale sorridere all'idea delle voci che arrivano dalla Spagna e possono accostare Joao al Barcellona: ovviamente incedibile, Cancelo al momento per la Juve vale quasi il doppio dei 40 milioni versati in estate. Un prezzo in decollo continuo per un terzino di capace di giocare sulle due fasce, spingere con qualità, creare occasioni da gol, diventare un regista alternativo per la squadra. Tutto questo a soli 24 anni e con enormi margini di crescita. Insomma, la Juve è convinta di aver concluso un'operazione capolavoro e quelle mosse in gran segreto per arrivare a Joao hanno pagato. Ora, tutto c'è in mente alla Continassa meno che venderlo nella prossima estate. Intoccabile, punto.

Scegli la prepagata Enjoy Juventus: potresti vincere i biglietti per l'ultima di campionato e incontrare alcuni giocatori. In palio anche tanti altri premi.